L’uso dei colori in un Matrimonio

Dalla scelta degli addobbi e dei dettagli che impreziosiranno la Location prescelta, alla tavola, tutto quel giorno sarà coordinato e perfetto perché sarà il frutto di una minuziosa ricerca. Spesso si propende per toni e materiali sulla base del gusto personale, ma dietro ad ogni scelta c’è un significato ma soprattutto attenzione agli errori negli abbinamenti e non fatevi prendere la mano… ricordate: less is more, mai più di tre colori!

Certamente tutti sanno che il Bianco è sinonimo di purezza, candore ed eleganza, ma unito a tinte più decise come il Rosso o il Blu, può donare armonia per chi ama i contrasti ed allestimenti dal carattere deciso. Vestire di blu le damigelle ad esempio, rievocherà scene d’altri tempi specialmente se contornate da addobbi tradizionali.

Il Verde sembrerebbe una scelta inconsueta ed è invece una tinta che ben si presta a vari allestimenti. Inteso come colore preponderante nell’addobbo floreale, può donare grande eleganza e sobrietà, se accostato in allestimenti con materiali di recupero o vintage donerà subito un effetto country chic.

L’Arancione è una tinta inusuale, ma perfetta per chi sceglierà di sposarsi in autunno o in piena estate. Questo colore caldo accenderà la Location e consentirà agli addobbi floreali di spiccare ancor di più, mentre in autunno potrebbe accompagnarsi con decorazioni di frutta oltre che i tradizionali fiori. Si presta anche ad essere abbinato con il rame e l’oro, che impreziosiranno l’addobbo.

Il Giallo sarà invece la scelta ideale per le coppie che scelgono di sposarsi nella stagione estiva, esprime freschezza e vitalità, dei centrotavola in queste tonalità riempiranno di vibrante energia l’atmosfera fra gli ospiti e ben si presterebbero all’utilizzo di materiali naturali per rievocare lo stile mediterraneo, sfruttando le note olfattive agrumate dei limoni e dei cedri o delle piante aromatiche.

Per le spose più romantiche e sognatrici, il rosa sarà irrinunciabile… richiama immediatamente temi floreali, materiali lucenti come l’oro o il bronzo ed offre un’infinità di sfumature con cui giocare sugli abbinamenti.

 

Qualsiasi sia la tonalità scelta, osservare semplici regole negli abbinamenti, garantirà un effetto armonioso e gradevole.

  • Evitare quindi di accostare colori complementari e scegliere sempre tonalità affini secondo la scala cromatica;
  • Tenere in considerazione lo stile della Location, preferendo l’uso di toni che rispecchino il contesto (mare, campagna, dimore d’epoca, montagna, ecc);
  • Mai unire colori caldi con colori freddi, l’effetto creerebbe una nota stonata e se si sceglie un colore pastello continuare sulla scala senza accostare toni più saturi.
  • La scelta dei materiali è altrettanto fondamentale, una stessa tinta cambia sfumature a seconda del tessuto, del materiale e della texture;
  • La stagionalità… come si suol dire, ad ogni stagione il suo colore! Non ostinatevi ad esempio nella ricerca di fiori introvabili al di fuori del loro naturale periodo di fioritura, piuttosto scegliete fra le varietà reperibili, abbinando l’allestimento al contesto della stagione prescelta per il grande giorno.

 

 

(Inspiration by Pinterest)

Un Matrimonio Unconventional

Se state pensando ad un’alternativa originale e fuori dai soliti schemi per il vostro ricevimento nuziale, il Wedding Pic nic potrebbe essere l’idea giusta! Rivolto soprattutto alle coppie che desiderano un matrimonio unconventional, con richiami bohemien o shabby in un contesto bucolico, un po’ controcorrente ma di sicuro effetto!

Questa nuova tendenza che i francesi chiamano déjeuner sur l’herbe, si sta rivelando tra le preferite fra i promessi sposi più cool sempre alla ricerca di novità che stupiscano. Cattura per lo stile ecofriendly, si distingue per l’atmosfera frizzante e conviviale, ma allo stesso tempo si rivela romantico e sognante.

L’organizzazione del pic nic sarà pianificata ad hoc per garantire una riuscita a prova di imprevisti atmosferici, affinchè vento, pioggia o sole non disturbino i festeggiamenti.

L’abito degli sposi sarà scelto in tessuti e tagli che consentano di sdraiarsi e muoversi godendosi liberamente l’atmosfera easy e raggiante, prediligendo tessuti freschi e leggeri come chiffon, seta o tulle. Per lo sposo sarebbe ideale scegliere un look hippie o hipster, azzardando con camice colorate, bretelle, e accessori in tema! Anche gli ospiti potranno preferire un abbigliamento, si elegante, ma allo stesso tempo comodo e con richiami alla tematica campestre, dal cappellino in paglia, alla scarpa comoda , ai vestiti meno aderenti e più morbidi.

Gli allestimenti in casa e all’interno della location dove si celebreranno le promesse saranno in stile retrò, ma con note country o shabby in base alla personalità degli sposi, perché ogni scenografia ha il compito di trasmettere una suggestione, un’emozione. Per l’accoglienza degli ospiti le opzioni sono svariate, si può scegliere di creare ambientazioni con plaid e cuscini che facciano stare comodi gli ospiti, oppure si può scegliere di allestire tavoli bassi che abbiano come sedute dei mobidi cuscini, per creare una lunga tavolata che rievochi la cerimonia classica. Di certo non potrà mancare la musica da vivo di un complesso Jazz o di un gruppo anni ’60.

I luoghi dove poter festeggiare sono per certo location all’aria aperta: giardini (di proprietà o privati), campagne, cortili in cascine con paesaggi agresti, ai bordi di una piscina in un casale immerso nel verde, perché no anche sulla spiaggia o la riva di un lago… queste le scenografie che esalterenno le loro peculiarità e caratteristiche migliori nei periodi primaverili o nelle giornate di inizio estate dove le pioggie sono meno frequenti e il caldo afoso ancora non si manifesta a pieno.

Per la mise en place, tutto ciò che abbia richiami vintage, retrò, ecofriendly e dal gusto antico ma raffinato, saranno perfetti per creare composizioni che esaltino la circostanza. Tovaglie in lino, yuta, canapa o cotone grezzo dai toni chiari e neutri, bicchieri colorati o in cristallo trasparente, piatti in ceramica nei colori tortora e pastello, stoviglie di ottone, rame o argento brunito, brocche in vetro o ceramica che rievochino forme e materiali naturali. Le composizioni floreali a ricoprire l’intera tavola con fiori spontanei o addirittura erbe aromatiche , candele e lanterne appese agli alberi per l’intera area del ricevimento, che possano dare luce e creare un atmosfera romantica al calar del sole.

 

Inspiration by Pinterest

Will you be my Bridesmaid? … damigelle, usi e … costumi

Nell’ambito delle figure che accompagneranno gli sposi nel giorno del matrimonio, particolare importanza ed interesse riveste il ruolo della damigella d’onore della Sposa.

Schermata 2017-04-02 alle 19.06.19

foto: looklikeamodel.it

In quanto al compito da svolgere, che è quello di accompagnare la sposa negli innumerevoli impegni di organizzazione delle nozze a cominciare dalla scelta dell’Abito da Sposa, aiutarla nella complessa opera di vestizione del grande giorno, essa è quasi sempre la Migliore Amica della Sposa o la Sorella, ma si può scegliere di averne più di una fino ad un numero massimo di otto.

Schermata 2017-04-02 alle 18.50.06

Viola e le sue Damigelle, a casa durante i preparativi

Per quanto riguarda l’abito da indossare il giorno della cerimonia, che è senza tema di smentita la parte più interessante del ruolo stesso, si prediligono abiti nei colori pastello e per quanto riguarda lo stile, deve essere in sintonia con quello della Sposa.

La scelta degli abiti è quasi sempre concordata con la Sposa e quindi si può indossare l’abito lungo in cerimonie pomeridiane e se, come accade quasi sempre lo indossa anche la sposa ma, se essa avesse optato per un corto o assolutamente  minimal, le damigelle non si potranno presentare in uno stile sontuoso perchè, vale sempre la pena ricordarlo, la Sposa è l’unica protagonista del Matrimonio e nessuno deve farla sfigurare in alcun modo.

Schermata 2017-04-02 alle 19.11.20

foto: ilfilorossoelisamerzi.it

Schermata 2017-04-02 alle 19.42.57

foto: lepetitcoco

Schermata 2017-04-02 alle 19.40.22

foto: lepetitcoco

Quindi saranno perfette sia le damigelle con abiti in tema colore e sfumature di esso, che quelle con abiti in tinta diversa ma con qualche richiamo al vestito della sposa. Immancabile un piccolo bouquet ciascuno, oppure un coursage fiorito al polso. Libera la scelta delle scarpe.

IMG_9612

Foto Valeria Del Frate per Viola e Gianluca sposi

Nel corteo nuziale esse seguiranno la Sposa al braccio del padre e procederanno in coppia ma, se fossero in numero dispari, si disporranno una davanti e le altre a seguire,  due a due.

Schermata 2017-04-02 alle 19.47.29

foto da: ilblogdelmarchese.com

Tutto chiaro ragazze? Come al solito NO bianco, nero e lungo solo di sera ma, se avete dubbi contattatemi, come sempre a disposizione!

Proposta di matrimonio: istruzioni per l’uso

Durante il Carnevale di Venezia dello scorso anno, ci trovavamo in Piazza San Marco e mentre ammiravamo le sontuose maschere in posa fotografica, vicino a noi c’erano due ragazzi stranieri che si guardavano in modo speciale e io ho captato, con le mie super  antenne ‘wedding’, che qualcosa di veramente romantico stava accadendo. Allora ci siamo girati a guardare e, proprio in quell’attimo, il ragazzo si è inginocchiato davanti alla sua amata, ha tirato fuori dalla tasca un prezioso astuccio da cui ha estratto l’anello di fidanzamento e ha fatto la proposta di matrimonio all’emozionatissima ragazza sotto gli occhi di una folla emozionata che, al suo inevitabile ‘yes  I do’ è scoppiata in un fragoroso applauso!

Schermata 2017-03-26 alle 18.29.16

da Pinterest

Scene così, sempre più spesso avvengono in ogni parte del mondo a riprova che le tradizioni sono proprio dure a morire, specialmente in campo di matrimonio.

Ma, ragazzi, pensate bene il momento in cui formulare la proposta di matrimonio al vostro Amore: accertatevi che sia veramente lei ( o lui)  la compagna che vorrete avere al vostro fianco per il resto della vita, fatelo quando sarete certi che il suo sia certamente un SI (evitando sgradevoli sorprese da ricordare per tutta la vita!) stupitela organizzando una serata speciale, magari in una data o un posto significativo per la coppia stessa, datele qualche piccolo indizio che il momento fatidico sta per arrivare, cosicchè l’emozione crescerà, ma non rivelate alcun dettagio per non rovinarle la sorpresa e i racconti emozionanti che farà, inevitabilmente, a genitori ed amiche sognanti in una quasi diretta mediatica.

Per cui fatelo in una occasione in cui sarete rilassati, magari in vacanza, ben vestiti, in un luogo romantico e formulate la proposta di nozze in maniera semplice, sintetica ma assolutamente indimenticabile,  insomma … fatela sentire Unica!

Se siete pronti allora, che aspettate? Andate a scegliere l’anello dei suoi sogni, se avete dubbi fate qualche sondaggio con la sua migliore amica che vi guiderà senz’altro nel modo giusto, organizzate al meglio il tutto e, se siete a corto di idee, non avete che da chiedere spunto a qualcuno che, come me, non vede l’ora di darvi una mano!

Et voilà ‘Casina degli Specchi’ … a zonzo per la Splendida Tuscia

Nell’intento di trovare posti e location sempre nuovi per i miei sposi qui sul nostro bellissimo ed incontaminato territorio della Tuscia Viterbese, sabato scorso sono andata a visitare un gioiellino di bed&breakfast che da poco è stato aperto al pubblico nel centro di Soriano al Cimino.

Si tratta di un palazzetto del 1700 di elevato valore Storico-culturale che una famiglia comprò negli anni 80 dai nobili  Chigi Albani, di cui si notano i fregi in giro per tutta la casa, restaurandone completamente i fastosi affreschi che decorano saloni e soffitti,  per poi viverci. Ora che le esigenze sono cambiate hanno deciso di aprirla al pubblico come Dimora Storica e perchè no, utilizzarla per eventi o piccoli ma curatissimi matrimoni.

La ‘Casina degli specchi’ è veramente molto bella  e perfettamente tenuta dalla padrona di casa che ne ha curato il decor mentre la graziosissima figlia si occupa della comunicazione.

Nulla è lasciato al caso all’interno del bel palazzetto, nelle  4 deliziose camere e nello splendido Salone degli Specchi.Schermata 2017-03-20 alle 09.12.00

 

Ma anche il delizioso outdoor con i suoi differenti spazi di giardino, dove d’estate si serve la curatissima colazione, terrazza panoramica e piscina potrebbe far la felicità di quegli sposi che decidono di festeggiare in maniera molto intima e preziosa le loro nozze.

Sposine in cerca di piccole ma deliziose location prendete i vostri futuri mariti, fatevi un giro virtuale prima sul sito  e poi, a nome mio, chiamate la graziosa Nicoletta,  intanto per passare qualche notte da sogno alla Casina e poi … chissà che non lo scegliate per festeggiare lì il vostro ‘intimo’ matrimonio?

In quel caso contattatemi, ho già tutto chiaro per allestire per voi un Matrimonio da Sogno!

 

Bouquet per le Spose di primavera

Eccola, è ormai arrivata, se ne sente nell’aria il profumo… ormai tutto ci fa pensare che è primavera: il caldo di mezzogiorno, le tante ore di sole, i fiori che sbocciano a non finire nei prati e nei giardini di casa

E proprio i fiori primaverili da utilizzare per i bouquet da sposa, è l’argomento di oggi che vi accompagnerà durante il week end dove, sicuramente, tante coppie di sposi convoleranno a giuste nozze.

(creazioni Leilani)

Le immancabili rose, gli anemoni, i narcisi, ranuncoli colorati, le odorose fresie, ancora i tulipani, le prime ortensie e splendide peonie, i papaveri di tanti colori, le orchidee intramontabili e i fior di lillà andranno quindi a impreziosire i romantici bouquet per le spose di primavera.

(creazioni Federica Ambrosini)

Ma bando alle parole e lustriamoci gli occhi con una carrellata di splendidi esempi realizzati dai migliori fioristi sul mercato.

(creazioni Silviadeifiori)

A voi la scelta … contattatemi per ulteriori informazioni!