Cronaca di uno Shooting Fotografico

Per shooting (letteralmente ‘sparatoria’ ma in uso anche come ‘ripresa’ in inglese), tra gli addetti ai lavori nel campo dei matrimoni, si intende un servizio fotografico volto a diffondere la nostra immagine professionale ad uso pubblicitario.

Questo tipo di servizio che girerà principalmente sul web, tra social, blog e riviste online, ha sostituito di fatto le ormai obsolete campagne pubblicitarie cartacee costituite da depliant, pieghevoli, flayer, volantini e/o manifesti da affiggere.

fullsizeoutput_5cce

Nel nostro settore Wedding è in uso realizzarne in momenti di ‘calma’ ossia in bassa stagione per i matrimoni (nov-aprile) per presentare le nuove tendenze in materia stilistica, possibilmente in collaborazione e facendo rete tra colleghi professionalmente tra i più bravi e stimati, io aggiungerei intelligenti e disponibili, che mettono a disposizione reciproca la loro professionalità ognuno nel proprio campo per il fine comune appunto, di ‘mostrare’ ciò che meglio sanno fare.

Alla base di tutto questo c’è la redazione di un mood board, cosa che mi piace tantissimo fare, ossia di un progetto grafico di ispirazione che ci guiderà nella realizzazione del servizio fotografico.

A cose fatte devo dire di aver selezionato un’ottima squadra e, grazie alle connessioni virtuose che ogni tanto giocano a nostro favore, di aver avuto anche un pizzico di fortuna.

Infatti mentre mi arrovellavo alla ricerca di una location che mi inspirasse per lo shooting di Primavera, eccoti la telefonata della poliedrica Paola, proprietaria di una delle location più affascinati della Tuscia, a un passo da Roma, che mi dice di aver visto sulla mia pagina Instagram (vedi l’importanza dei social!) un lavoro che ho realizzato con una bravissima fiorista (ah … le collaborazioni!) e che ci vuol conoscere!

Pronte: la mattina dopo ci siamo fiondate in location e grazie alla sua innata generosità, oltre a proporre collaborazioni future, la proprietaria si è resa disponibile a farci utilizzare la sua magica tenuta per il nostro shooting fotografico.

Sempre grazie alla ‘rete’ tra colleghi abbiamo scoperto un giovane fotografo da poco sbarcato a Roma dal Molise che fa scatti strepitosi, degli abiti da sposa sartoriali bellissimi, un’ottima MUA (stand for Make Up Artist ovvero… trucco e parrucco in gergo!) due splendide modelle professioniste da urlo (vedrete voi che meraviglia!) tovagliati e mise en place bellissime, un disponibile studio di grafica ed una marea di fiori che neanche nei nostri sogni più reconditi avremmo potuto pensare di avere a disposizione.IMG_3946

Beh … allora, questa è la premessa, diciamo che è tutto il lavoro di programmazione e di organizzazione che una event/wedding planner deve fare a monte e io ho dovuto espletare nel giro di un paio di settimane, urca!!!

Per il risultato … lasciamo lavorare ancora qualche giorno Francesco alle foto e … Stay tuned!

 

Viaggio in Sardegna: alla scoperta del Marghine

Chi mi conosce sa che amo molto questa Isola, terra di origine di mio marito. Sa del mio amore per Onifai, grazioso borgo in provincia di Nuoro dove abbiamo una casetta nel cuore del paese e dove, ogni estate e ogni volta che possiamo, scappiamo in cerca di pace e tranquillità.

Complici dei nuovi ‘visionari’ amici sardi, abbiamo appena trascorso una vacanza di Pasqua alla scoperta di sapori e luoghi veri e quasi incontaminati nell’entroterra sardo, con un approfondimento nel Marghine, porzione di territorio della Sardegna centro-occidentale, comprendente tra gli altri, i paesi di Macomer, Bolotana, Bortigali e Lei.

Cuore pulsante di questa zona è la foresta incantata di Badde Salighes dove si erge Villa Piercy, ottocentesca dimora dell’ingegnere inglese, gallese per la precisione, che progettò le linee ferroviarie sarde e che si innamorò di questa affascinante terra, tanto da viverci con la sua famiglia.

L’austera villa è sita all’interno di un bosco millenario formato da piante sia autoctone che esotiche: salici, tassi millenari, lecci, agrifogli, aceri e quant’altro si intrecciano per dar vita ad un ambiente di rara bellezza e pace; luogo che può essere lo scenario perfetto per un matrimonio Autentico Sardo, pensato per chi ha voglia di rompere i soliti schemi, celebrare il proprio matrimonio nei pressi del ‘Tunnel dell’Amore’ galleria vegetale dove leggenda vuole che chi passa sotto si amerà in eterno, e vivere nella natura una vera esperienza sarda, trascorrendo insieme ai propri ospiti indimenticabili giorni fuori dal tempo.

Io ne sono rimasta molto affascinata e l’entusiasmo dei volontari che si stanno occupando della tutela e della promozione del posto è stato veramente contagioso, tanto da farmi pensare con convinzione che, sì, qui si possono organizzare matrimoni unici!

Per cui … vi invito a visitare il sito ‘cuoredisardegna.baddesalighes.it’, le relative pagine sui social Instagram e Facebook e di farvi un’idea di tanta bellezza.

E poi chiamatemi, saprò darvi tutte le informazioni di cui avrete bisogno per aiutarvi ad organizzare e vivere un matrimonio immersi nella natura della Sardegna più autentica.

 

 

Wedding Trends: è finalmente Elopment Wedding!

Credo che a forza di sognare, le cose si realizzano … o quantomeno se ne comincia a parlare in maniera significativa!

Si perché il mio mantra, la mia mission o come caspita vogliamo chiamarlo, il mio motto ‘piccoli matrimoni per stranieri’ (e non, aggiungerei a questo punto) si dice sia il trend del 2019 e degli anni a venire.

Insomma, elopment wedding significa proprio questo: letteralmente una fuga d’Amore senza guardarsi indietro -di fatto una fuga dal gran banchetto con svariate centinaia di invitati- in luoghi particolarmente romantici, con pochi amici, ancor meno parenti e, nel caso degli stranieri spesso soltanto La Coppia di Sposi che sceglie di super coccolarsi in un luogo incantato nel nostro Bel Paese.

Certo, siam fortunati noi Italiani: in quanto a luoghi romantici non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Le Super Star tra le regioni italiane sono sempre l’impareggiabile Toscana che svetta in cima alla classifica dei matrimoni di stranieri, poi Campania con la sua fascinosissima Costiera Amalfitana, Veneto neanche a dirlo con Venezia in prima fila e poi a seguire l’esclusivissimo Lago di Como per la Lombardia poi Puglia e via via le altre …

Un pò più al Centro noi, qui, possiamo offrire moltissimo perché il segreto ed il glamour dell’ elopment wedding è proprio quello di essere molto esclusivo, quasi segreto, fuori dalle rotte consuete, curato in ogni minimo dettaglio e molto molto piccolo ed intimo.

Insomma, sembra proprio che sia arrivato il momento della nostra Tuscia … e comunque tranquilli, io vi aiuterò a realizzare il vostro ‘Piccolo’ sogno ovunque vogliate andare!

Un colpo di telefono e via … si inizia l’Avventura!

IncredibleTuscia: Tenuta Paternostro, Vetralla, Tuscia, Italy

 

Senza inutili giri di parole, il Luxury Country Ranch Tenuta Paternostro è un posto fantastico!

 

Intanto è Unico nel suo genere, così immerso nella natura più autentica della Tuscia che quasi lambisce la Maremma, circondato da uliveti che danno il prezioso oro verde ogni anno, coi suoi numerosi cavalli che ti accolgono liberi di galoppare nei 40 ettari di terre proprietà della Tenuta stessa, dove puoi incontrare anche insediamenti Etruschi come pozzi o tombe.

Un ambiente molto agreste e vero che, una volta entrati nello splendido Relais si trasforma in un luogo straordinario, ristrutturato nello stile unico che l’istrionica Padrona di Casa, Olivia Mariotti, ha voluto quale scrigno che racchiude le sue Storie di mille viaggi raccontate attraverso gli oggetti reperiti in ogni parte del mondo, nessun continente escluso.

Una ristrutturazione molto minimale e neutra del Casale accoglie oggetti Masai, Yakuta giapponesi, tavoli neozelandesi, testiere di letti montate utilizzando preziosi plaid di soffice cachemire ricamato, lane cotte, tappeti sardi, orientali, oggetti di famosi designer, colorate ceramiche , strumenti africani, campane tibetane, specchi barocchi, cucine high-tech, il tutto in un incredibile, fascinoso equilibrio.

La location è assolutamente polivalente: se ne può godere per un soggiorno nel fine settimana dalla vicina Roma, o se si vuol vivere una vera Esperienza Italiana nella magica Terra di Tuscia si può affittare a corpo unico con le sue cinque meravigliose suite, può essere scelto come luogo per festeggiare insieme agli amici sotto il cielo di Tuscia o ancor meglio, per un intimo, incantevole Matrimonio all’Italiana.

Scegliete la formula più adatta alle vostre esigenze, contattatemi e ricordate: sarà un’esperienza indimenticabile!

 

 

Wedding Trends: bianco e verde, un assoluto evergreen ai Castelli Romani

Ho avuto modo di collaborare con la solare Giada dell’hotel verdeborgo per proporre alla clientela del ristorante della struttura, le diverse possibilità di allestimenti e mise en place che potranno rendere unici i loro eventi,  siano essi comunioni, cresime, feste di compleanno e matrimoni.

Iniziamo col dire che la struttura è veramente bella e di gran fascino: questa costruzione appena fuori del centro abitato di Grottaferrata , adagiata sulle colline dei famosi Castelli Romani dove solevano villeggiare i Signori di inizio secolo scorso, ha grandi potenzialità.

1687e98c-c00e-43ea-9d2f-12d70e34345b

Abbiamo iniziato a proporre il classico stile ‘Cavallino in Villa’ utilizzando tovagliati e porcellane bianche, abbinate alle trasparenze dei bicchieri in uso normalmente al ristorante, con l’aggiunta di un etereo sottopiatto in vetro.

La tavola è stata impreziosita da vasi di vetro trasparente e un allestimento floreale costituito di verde, naturale ruscus , bianche fresie profumatissime e meravigliosi ranuncoli candidi il cui cuore virava al verde.

Risultato: semplice, classico ma di grande impatto visivo!

Vi piace? Allora sappiate che insieme a Giada vi aspettiamo per realizzare l’evento che sognate da tempo.

Quando le tradizioni sono un valore aggiunto…

Nel recente allestimento, studiato nei minimi dettagli, ho voluto dare importanza alle tradizioni del mio territorio,  alle nostre radici e alla storia dei luoghi da cui veniamo. Molto spesso si cercano nelle nuove tendenze, proposte che possano arricchire le mise en place con nuove forme o nuovi materiali, ma a volte riscoprire vecchi oggetti che hanno un fascino particolare, può essere la carta vincente per donare all’allestimento carattere e originalità.

I piatti delle vecchie Manifatture Ceramiche di Civita Castellana che ho utilizzato in questa mise en place fanno parte di una collezione privata arricchitasi negli anni grazie alle eccellenze manifatturiere di cui le nostre zone erano ricche.

Stoviglie in ceramica dai decori artigianali vivaci e radiosi, che richiamano lo spirito di piacevolezza nel sedersi tutti insieme intorno ad una tavola conviviale, in cui la tradizione passa dai commensali alle ceramiche, dai cibi alle atmosfere casalinghe.

Arredare una tavola sfruttando l’energia dei colori utilizzati per decorare le stoviglie, consente di giocare con altri dettagli che possono conferire alla tavola diversi stili… in questo caso è stata privilegiata la fresca giovinezza delle commensali, ed esaltata la loro energia positiva attraverso i colori dei bei bicchieri di Zafferano, dei piatti e dei fiori impiegati nel centrotavola, alloggiando il tutto su una superficie a vista caratterizzata dalle cassette di vino in legno recuperate sia nel tavolo che per il contenitore dei fiori.

Quindi, trovare nuove soluzioni pescando nella memoria sentimentale può essere un bel gioco, non è vero?

Real Wedding: matrimonio autunnale per Alberto e Lia

‘I sogni son desideri …’ è l’incipit di una vecchia canzone, sempre attuale aggiungo io!

E, se è sacrosanto il concetto espresso, io devo veramente tanto ad Alberto e Lia per avermi voluto come ‘guida’ del loro matrimonio perchè, senza volerlo, hanno fatto sì che il mio Grande Sogno di UnMatrimonioinAutunno si realizzasse!

IMG_0648Ma andiamo per ordine!

Il Sogno prende le mosse sotto casa di Alberto, l’Arco di Montanari per intenderci tra Civitonici doc, dove Alberto e Lia si sono scambiati il primo bacio e dove lui, munito del caratino d’ordinanza, l’ha portata per farle la fatidica Proposta di Matrimonio!

Lia non vedeva l’ora e, anche se Zia Maria aveva paura di un suo colpo di testa, ha accolto con gioia immensa la proposta dichiarando un emozionatissimo ‘Si lo voglio’ tra le lacrime!

Noi tre ci siamo incontrati in una torrida mattinata post White Dinner, sotto il sole cocente di un luglio 2017 che è tutto un programma per chi ha avuto il piacere di viverlo, ma loro fremevano … avevano fretta di sapere se potevano sposarsi entro l’anno perchè non avevano tempo da dedicare a preparativi inoltrati nel tempo, e mille impegni di lavoro li avrebbero attesi nel 2018!

‘Sandra, ci affidiamo a te, in tutto, noi dobbiamo lavorare e  …andare in vacanza: ce la possiamo fare?’

Ed è qui che anche il mio, di Sogno si realizza! Propongo loro di organizzare un matrimonio non in 5 ma addirittura in 3 mesi 3 e  il 14 di ottobre queste meravigliose creature convolano a giuste nozze nell’amatissimo Duomo di Civita Castellana che li ha visti bambini, ricevere i sacramenti.

 

Tema autunnale abbiamo detto, che gli sposi hanno accolto con molto calore, scegliendo una palette molto calda nei colori Grenadine, Tawny Port e (Nude) Ballet Slipper che poi con nostro grande stupore sarebbero stati inseriti nella New York City Fall 2017 Pantone palette … che dire, Lia e Alberto sono stati ‘avanti’!!!

Insieme abbiamo scelto il logo del matrimonio: una ghirlanda di fiori e frutti di stagione che ci ha accompagnato in tutte le realizzazioni grafiche, dalle partecipazioni agli indicatori di direzione, nel tableau mariage fino ai ringraziamenti finali su whatsapp.

 

Lia per quel giorno indossava un abito da favola di Pronovias, l’Abito da Sposa per eccellenza: sotto una sottana a sirena che con l’aggiunta di una ampia gonna preziosamente ricamata, diventava inequivocabilmente Lui … il prescelto alla prima prova, dove ho partecipato insieme alle sue due emozionatissime mamme … che grande privilegio!

 

Alberto ha scelto un elegante abito Pignatelli collezione 2018 e devo dire che all’arrivo in chiesa era veramente regale, lui … in testa ad un piccolo corteo di amici a  piedi da casa, al braccio della bella ed emozionata Mamma Paola.

 

Lia invece è giunta in Piazza Duomo con una Austin Seven d’annata (85 anni, la pupa 😉 …) guidata dal fiero Zio Mirenio e, al braccio dell’orgoglioso Papà ha affrontato la scalinata indossando il suo miglior sorriso che l’ha accompagnata per tutta la festa.

 

In chiesa li attendeva un allestimento floreale (by Leilani Flower Art) che ho studiato nei minimi dettagli a lungo e con amore, assai particolare per quella chiesa sia nei colori che nell’aggiunta di frutta ai fiori di stagione, dove quercia americana, dalie, melograni,eucalipto argenteo e  rose e garofani di un rosa-aranciato facevano bella mostra prima in dei cesti di rattan  poi in piccoli bouquet adagiati lungo i banchi.

 

Il suo insieme creava un corridoio fiorito fino all’altare da dove si potevamo ammirare grandi composizioni poste sulla scalinata marmorea che, con l’aggiunta di amarantha pendula bordeaux, davano un andamento fluttuate all’ambiente.

 

Al termine della cerimonia religiosa, il ricevimento si è svolto nella bellissima location delle Antiche Scuderie Odescalchi di Bracciano che, per un matrimonio in ottobre, garantiva lo svolgimento in sicurezza anche in caso di pioggia essendo dotata di grandi e scenografici saloni per ogni evenienza.

 

Ma ormai il tempo ci riserva grandi sorprese e, in una giornata assolutamente estiva, se non fosse per il calar della luce subito dopo mangiato, gli sposi hanno fatto il loro ingresso raggianti in un magnifico giardino allestito di tutto punto con buffet di aperitivi ed antipasti in aggiunta ad arredi vintage di International Catering che ha curato con sapienza food, beverage & forniture, appunto.

 

Per il pranzo placè si è optato, con mia grandissima gioia, per due lunghissimi e conviviali tavoli imperiali all’interno del Salone delle Scuderie col Camino, dando vita ad una immagine di grande impatto visivo all’arrivo degli Sposi, felicissimi per il risultato (io molto di più !!!) e successivamente degli invitati.

 

Come decor della tavola, un cordolo di frutta, fiori e ortaggi di stagione si alternava ad alti vasi in vetro fioriti poggiati su candide tovaglie mentre tovaglioli bordeaux ospitavano uno per uno i nomi, in legno (by Azuleya) dei commensali come segnaposto.

 

Dopo il pranzo luculliano, svoltosi ineccepibilmente anche nei tempi (bonus), gli Sposi erano attesi fuori per un rustico taglio Torta Nuziale, confettata e buffet dei dolci.

 

Potevano mancare scherzi, balli e lazzi da parte dei numerosi amici?!? Giammai!!! Così sotto l’occhio attento di Ylenia, ottima padrona di casa, e sulle note mai sopra le righe di Fabio di Matteo DJ si è concluso un matrimonio bellissimo di due ragazzi che ho adorato fin dal primo momento e che porto sempre nel mio cuore con immenso affetto.

 

Ah, dimenticavo, gli scatti sono principalmente di Stefano Morselli Studio Fotografico, alcuni miei e di @immaginindelebili che ringrazio.

ade1f61b-837a-46d6-801a-e40c449335c9

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Real Wedding: Dario & AnnaRita, un matrimonio nella Tuscia

La proposta di matrimonio è arrivata inaspettata, con la complicità dell’emozionatissimo Carlos Alberto, figlio della Sposa, durante una crociera organizzata per l’occasione.

fullsizeoutput_2d48.jpeg

Dario, un vero Signore siciliano, ha fatto le cose come si deve e la futura sposa non ha potuto far altro, nè voluto aggiungo certa del suo profondo sentimento, che pronunciare il fatidico ‘Yes, I do’.

 

Quindi, viaggiando è arrivato il SI e, sempre in viaggio tra la bella Palermo, città di residenza degli sposi e la natia cittadina del viterbese della Sposa,  si è scelta quest’ultima come luogo delle Nozze.

 

Il 22 luglio 2017 quindi, la bella e autentica location di campagna Tenuta Tor San Lorenzo ha ospitato il matrimonio svoltosi interamente in loco, iniziato con una piacevole quanto partecipata celebrazione laica che ha emozionato sia gli Sposi che gli invitati.

 

In una delle più calde giornate dell’ormai famosa estate 2017, è andato in scena un bellissimo matrimonio, di grande sobrietà ed eleganza, come da assoluta richiesta degli sposi.

 

La palette di colori scelta verteva sul fresco Greenery tanto amato dalla Sposa, coniugato con dell’Hezelnut più l’immancabile bianco-sposa.

 

Impeccabile lo sposo,  molto emozionato all’arrivo della sua amata che ha scelto una  Wedding Suit, assolutamente nelle sue corde e che, al braccio del raggiante Carletto sfoggiava uno dei suoi più radiosi sorrisi.

 

Dopo la cerimonia, per il ricevimento con pranzo placee, si è scelto di riparare alla calura in un fresco salone allestito con una semplice ma curata mise en place, sempre nei toni della palette di colori scelta.

 

Per il taglio della magnifica torta all’italiana, invece, abbiamo raggiunto il giardino dove erano stati precedentemente serviti aperitivi e antipasti in un fastoso buffet, successivamente trionfanti di torte, dolci, frutta, gelati e sigari e rhum a volontà.

 

Tra chiacchiere e danze si è conclusa a tarda ora una festa incantevole, nella notte stellata che solo il cielo di Tuscia sa regalare!

 

E voi, volete provare l’emozione di un matrimonio nella magica Tuscia? C’è solo l’imbarazzo della scelta!

Non avete che da contattarmi al 0039.339.4721430 o inviare una mail a sandracolamedici@gmail.com … ho già tante nuove idee per la testa!!!

Same sex weddings … inspiration boards

Sono sempre di più i Paesi dove le coppie dello stesso sesso possono contrarre matrimonio, ultima in ordine temporale l’Australia che si aggiunge ad una ormai folta schiera di Nazioni nel mondo.

E in questi giorni anche il mio Floral Designer preferito Jeff Leatham, uomo bellissimo, ha impalmato il suo bell’attore americano a Palm Springs in un scenario da favola … neanche a dirlo!

Si perchè il matrimonio ‘same sex’ stilisticamente parlando, è per noi wedding planner un occasione in più per sprigionare creatività e proporre soluzioni stilistiche non troppo omologate.

Da donne siamo molto più fortunate perchè, se gli uomini non hanno molta scelta in campo wedding dress, le ragazze si possono sbizzarrire un pò come vogliono andando a pescare oltre il seminato.

La scelta, come vedete, può essere la più varia: due ragazze in abito classico da sposa, oppure entrambe con tailleur pantaloni, ma anche l’una con l’abito nuziale bianco d’ordinanza e l’altra in pantaloni … il tutto in un gioco di stile fighissimo!

Perchè, quel che conta davvero non è lo stile ma poter ribadire che l’Amore è uno solo … Love is Love come si legge sugli inviti a nozze, o sui Cake Topper delle belle wedding cake o qua e là negli allestimenti delle locations dove le nozze si celebrano.

Senza tante regole … perchè il bello è proprio questo: qualche volta la regola è … non avere regole e steccati!!!  Quindi … siete pronti a scardinare gli ordini precostituiti dell’etichetta Wedding?

Io ci sono e voi? Chiamatemi allo 0039.339.4721.430 o mandatemi una mail a sandracolamedici@gmail.com : non vedo l’ora di lasciarmi ispirare dalla vostra bella storia d’amore e trovare insieme lo stile più adatto a voi!

 

 

ps ove non specificato qui, foto tratte da Pinterest & Instagram

 

 

 

Real Party: A luxury new open night show room in Cortona, Tuscany

La mission assegnatami era chiara … organizzare un evento che marcasse il ‘cambio di passo‘, della X-NEB di Cortona, che andasse oltre la normale inaugurazione di uno show room di architettura, materiali ed arredi per la casa, e che desse il segno tangibile di quale fosse il livello ed il target ‘Top Class’  al quale ci si rivolgeva d’ora in avanti.

Una serie di slittamenti di date, qualche misunderstanding e una gran corsa finale per essere puntuali, non hanno minimamente inficiato il risultato dell’evento che, come stabilito, è iniziato già dal pomeriggio per andare avanti fino a notte fonda come ogni friday night party che si rispetti.

IMG_7018 2

Ma andiam per ordine. Tanta carne al fuoco … a cominciare da una ristrutturazione significativa e molto elegante curata dal bravissimo Architetto Santina Scapecchi che, affiancata dall’estrema disponibilità del management e dei proprietari, ha dato vita ad uno spazio espositivo molto elegante, di grande impatto visivo e fornito dei materiali delle più prestigiose e lussuose firme dell’arredo bagno, casa e giardino.

Oltre questo si è scelto di ritrutturare la terrazza ‘on top of’ per dar vita ad una festa ‘all night long’ che avesse come sfondo la magnifica vista del fascinoso borgo di Cortona.

Alle ore 18,00 in punto i selezionatissimi ospiti, accorsi in numero assolutamente oltre le aspettative, non hanno trovato impreparato uno dei migliori Catering del centro italia, vale a dire Tonino da Cortona al quale è stato affidato l’incarico del food per il  ricevimento che, da professionista di razza ed esperienza, ha portato a termine una serata gastronomicamente perfetta.

L’Open Bar, gettonatissimo, è stato curato alla perfezione da Event In e i raffinatissimi cocktail hanno tenuto alto l’umore della festa dove ha detto la sua il Djset tutto in vinile che ha intrattenuto gli ospiti fino a tarda ora.

Per la parte allestimenti, grandi vasi e piante all’entrata, elegantissime composizioni di sofisticate calle nere ed anthurium verdi ai tavoli e la suggestiva esposizione di opere d’arte contemporanea dell’artista Alessio Luzzi ha dato un tocco ancor più glamour alla location.

Non è mancato neanche l’intervento di un Lighting Designer come Pagani Service che ha saputo illuminare in maniera egregia sia la terrazza con l’utilizzo di lucine tipo ‘festa italiana’ che la facciata del fabbricato sede dello show room con sapienti giochi di fasci luminosi.

Cosa aggiungere? Poco altro ancora … forse che anche un ‘banale’ evento aziendale può essere trasformato in un Cool Party a cui è stato un vanto aver partecipato!

IMG_6985

Avete anche voi un evento da organizzare e non volete/sapere dove metter le mani?

Chiamatemi allo 0039.339.4721430 , insieme troveremo sicuramente una soluzione soddisfacente.