White Dinner… Buona la seconda!

Era il 07.07.17 quando ho visto prender vita nella mia Cittadina d’origine, Civita Castellana, l’Evento che tanto avevo immaginato e di cui avevo molto sentito parlare, la White Dinner o Diner en Blanche giusto per ricordare la provenienza francese del format.

Già dalla curiosità scatenata da questo insolito Evento, ho capito che il terreno era fertile per seminare tutti i consigli utili al fine di rendere semplice ed accattivante il parteciparvi! Molte le domande che mi hanno investito, tanto l’entusiasmo di scoprire quale atmosfera si sarebbe creata, ed alla fine tutto lo sforzo fatto per attirare i partecipanti e coordinare sponsor ed attività commerciali coinvolte, fu ampiamente ripagato dall’affluenza che fu oltre le aspettative.

Il successo ottenuto non poteva che farmi cogliere al volo l’occasione di ripeterla l’anno successivo, ovvero quest’anno, e quando per la strada venivo fermata da persone che non vedevano l’ora di sapere quando si sarebbe replicato, avevo la conferma che si era seminato bene!

Lo scorso 14 Luglio è andata così in scena la II edizione civitonica della White Dinner, corrispondente alla IV in realtà, dell’Associazione che mi ha affiancata nell’organizzazione, ovvero la Condotta Slow Food di Corchiano e Via Amerina da cui ho tratto supporto avendola già organizzata negli anni precedenti a Corchiano, paese limitrofo.

La Condotta Slow Food si occupa della valorizzazione delle specialità e delle varietà alimentari tipiche del nostro Territorio, quindi quale miglior partner per presentare tavole imbandite all’insegna della condivisione per il gusto di ritrovarsi davanti a del buon cibo?

La White Dinner è questo: convivialità, condivisione, relazioni, spirito ecofriendly e valorizzazione del Territorio, dei luoghi storici.

Con enorme soddisfazione anche questa seconda edizione civitonica si è svolta con garbo ed eleganza, con affluenza ancora superiore allo scorso anno e le persone che vi hanno preso parte si sono organizzate alla perfezione come squadre di laboriose formichine giungendo nella Piazza principale del Paese tutte alle h.19 in punto… è sempre una grande emozione veder pian piano la location scarna e vuota, tingersi di bianco e gremirsi di una folla inaspettata che lavora per allestire la propria tavola come si faceva un tempo, con servizi di porcellana e bicchieri di cristallo, con centrotavola home made o preziosi oggetti personali… ovviamente total White!

All’incirca dopo un’ora di minuziosi preparativi, le tavole pronte spiccavano ed impreziosivano quella Piazza così ricca di storia ma ormai vissuta solo frettolosamente e di passaggio durante le giornate lavorative che scorrono veloci. I partecipanti, così eleganti ed estrosi, rigorosamente in bianco, si accingevano a sedersi per iniziare a gustare la cena in perfetto sincrono al rintocco della campanella. Musica dal vivo e spettacoli danzanti le cui coreografie erano improntante nel trasmettere messaggi sociali importanti ed attuali, hanno intrattenuto ed allietato la serata, favorendo la convivialità e gli scambi fra i presenti, che per una sera hanno abbandonato il cellulare nelle loro borse per godersi la splendida magia che ha avvolto la Piazza.

Per far sì che restasse un piacevole ricordo immortalato in qualche scatto, un set di tutto punto con tanto di White Carpet era stato allestito ai piedi del Municipio, anche per dare la giusta importanza a tutti i nostri preziosissimi Sponsor che hanno voluto e sostenuto questo Evento, comprendendo quanto sia importante e fondamentale ritrovarsi e rivivere i luoghi della nostra infanzia con la stessa affezione di un tempo, e non come sbadati passanti presi dalla routine.

Un’immagine gioiosa e spensierata dei miei concittadini nel nostro meraviglioso Centro Storico, gli uni accanto agli altri, per condividere un momento stupendo… questo è il riassunto di questa seconda edizione della White Dinner a Civita Castellana… e questo è ciò che mi ha ripagata di tutto il lavoro che c’è stato alle spalle per far sì che tutto funzionasse alla perfezione, dalla comunicazione alla veicolazione delle informazioni, dall’accoglienza, all’intrattenimento, dalla fruibilità dell’Evento al momento di salutarsi amorevolmente con un “arrivederci” al prossimo anno… chissà…

 

Se vi siete persi la prima White Dinner civitonica andate a dare un’occhiata qui:

White Dinner … un Sogno in “Bianco” che è diventato realtà!

 

 

 

I Fiori… colori e significati

I fiori, una mia grande passione, mi mettono gioia, allegria, curarli per me è una routine mattutina che fa cominciare la mia giornata con pace interiore ed ottimismo. Mi sveglio, esco nel mio grande giardino e ammiro con stupore fiori che fino al giorno prima non c’erano od erano semplicemente piccoli boccioli, molto spesso bagnati dalla rugiada o che accolgono insetti di ogni tipo che cercano nutrimento da essi… che meraviglia.
Ogni fiore possiede colori diversi e all’interno dello stesso molte volte le tonalità assumono delle variazioni cromatiche infinite uniche per ogni singolo elemento.
“Una cosa che molti non sanno è che i fiori, essendo un prodotto che nasce dalla natura non esistono nei loro colori più puri, come il blu, il giallo, il rosso, l’arancione ecc… ma sono semplicemente l’insieme delle varie tonalità che danno l’idea complessiva del colore desiderato”.
I fiori e i loro colori hanno molti significati e vorrei parlarvi di alcuni di essi che ho utilizzato durante uno dei miei ultimi eventi nuziali.
Per il matrimonio in questione ho scelto, insieme agli sposi, una mise en place semplice, candida… trasparente, arricchita e padroneggiata da centritavola che coloravano e davano carattere in maniera sobria ma decisa all’intera tavola.

All’interno del mio allestimento non potevano mancare i fiori GIALLI, rappresentano la luce, il calore, il sole. Questo colore luminoso e allegro esprime e trasmette ottimismo, interesse, curiosità, intuizione e vitalità. In molte religioni il giallo simboleggia vita, luce, verità e immortalità. I fiori gialli hanno l’effetto del calore del sole sulle persone: scaldano, mettono allegria e danno ispirazione. Le persone estroverse li adorano e sono ottimi quando si vuole fare un dono che trasmetta forza e ottimismo, per questo non potevano non mancare all’appello in un giorno così importante.

Un altro colore presente è stato il ROSSO, un colore dinamico che esplode di passione, erotismo e amore, gioia di vivere, forza, ma che simboleggia anche bellezza, adatto per accompagnare tutti i festeggiamenti. Sono irrinunciabili per chi si ama e vuole trasmetterlo con un fiore, ma danno forza e senso di potenza se regalate a persone sicure di sé all’insegna della gioia di vivere.

Sono passata poi all’ARANCIO e alle sue sfumature, che rappresenta la giovinezza, ma anche il piacere della maturità. Molti lo trovano un colore rasserenante, stimolante e voluttuoso. Nella psicologia del profondo, l’arancione è associato alla comunicatività e al desiderio di unione.
Un bel mazzo di fiori arancioni daranno di sicuro vigore ed energia a chi li riceve, dimostrano premura ed affetto e per questo sono sempre indicati, anche per gli ammalati o come piccola attenzione nella quotidianità aziendale. Insomma Oltre ad essere un bel colore che non poteva mancare in una tavola nuziale di fine Giugno, esso è pieno di significati positivi, che io auguro sempre a tutti i miei sposi.

Infine ho scelto di utilizzare i fiori VERDI, perché in natura il verde è Padrone. Per cui questo colore è associato alla vita e alla crescita ma anche alla speranza e alla fiducia. I fiori verdi sono alquanto rari, ma per fortuna ogni fiore e quindi ogni mazzo ha una considerevole parte di verde. Regalare fiori verdi, o mazzi di fiori adornati da foglie verdi vale a dire donare un angolo di natura che significa vita, speranza e fiducia. Come potevo non rendere questo colore partecipe ad un mio evento dove le promesse, la vita, la speranza e la fiducia sono protagoniste?

It’s Tropical Time!

Tra i vari trend del 2018, spunta il matrimonio in stile Tropical e di sicuro questo è il momento più adatto per parlarvene.
Per chi ama l’estate, il caldo, i paesaggi caraibici e cerca di ricreare un ricevimento a tema dal clima spensierato circondato da colori luminosi e accesi, di sicuro troverà in questo articolo le idee e gli spunti adatti. Non serve necessariamente sposarsi in località di mare o a bordo piscina, l’effetto per un matrimonio così colorato e frizzante lo caratterizzano i dettagli giusti.


Partendo dalle partecipazioni, l’utilizzo di carte ruvide al tatto, con immagini floreali, o con spennellate di acquerelli che raffigurano foglie di palme o banano daranno subito agli invitati una ventata di brezza marina che rievocherà gli odori e i colori esotici e per i più eccentrici le scritte ed i dettagli in color oro, bronzo o rame renderanno le partecipazioni ancor più brillanti.

Per gli allestimenti i fiori esotici non potranno mancare e dovranno presenziare anche nel bouquet della sposa, dall’ibisco, alle orchidee, protee e strelitzia, con le loro forme uniche e stravaganti ed i loro colori vivaci e vibranti che emaneranno positività. Naturalmente la vegetazione lussureggiante a grandi foglie sarà il filo conduttore presente dalla mise en place all’addobbo della Location.

Durante un matrimonio del genere la coroncina di fiori sarà benvenuta e su di essa orchidee e foglie leggere saranno perfette per dare eleganza e radiosità alla sposa e alle damigelle. Per chi invece ama il verde assoluto la proposta del bouquet potrà essere quella di inserire solo grandi foglie di palma, banano, monstera o felce creando un mix di foglie senza fiori dal grande impatto visivo.

Per chi vorrà osare accostando frutti esotici nell’allestimento e nel buffet, ben si presteranno ananas, frutto della passione, mango, papaya, cocco, guava, maracuja, carambola e pitaya, a formare grandi centritavola ricreando piacevoli sculture naturali che oltre a deliziare gli occhi, accarezzeranno con note dolci anche l’olfatto. Oltre alla frutta, anche le foglie saranno presenti sulla tavola in ausilio della mise en place, come le foglie di palma, o banano che avranno la funzione di sottopiatti o tovagliette, altrimenti inserite in vasi alti e affusolati ricreeranno sopra le teste dei commensali una vera e propria cascata lussureggiante, formando dei grandi centritavola aerei che lasceranno tutti a bocca aperta.


Una scelta di stile per chi vuole delle nozze fuori dal comune …ma ricche di dettagli che renderanno il vostro giorno unico e dal sapore tropicale.