Ispirazioni Milanesi part 2 … dalla moda al Wedding: cronaca di un amore indissolubile tra donne e scarpe <3

Ve l’ho detto che il week end scorso è stato particolarmente ispirante per me e le mie passioni professionali …

Quello di cui vi voglio parlare ora, come anticipato nel titolo,  è dell’insana passione che noi donne nutriamo per quell’oggetto del desiderio che calziamo all’espremità delle gambe  e che, anche se ne abbiamo a decine nel nostro guardaroba, sembra essere sempre indispensabile!

Sempre più piede … appunto, sta prendendo la tendenza ad indossare per il giorno del matrimonio da parte della Sposa, scarpe colorate non propriamente in abbinamento cromatico con l’abito nuziale, cosa che trovo personalmente di gran gusto.

Specialmente quest’anno coi colori di tendenza del verde e del rosa io non esiterei ad optare per un sandalo prezioso e colorato.

Se non avessi avuto il telefono inutilizzabile causa morte temporanea della batteria, il che la dice lunga sul mio rapporto sia con tecnologia che con l’uso del cellulare, avrei riempito queste pagine di foto stra-meravigliose, ma potrete ammirare sandali e scarpe stupende dei più creativi designer attraverso le pagine web di Charlotte Olympia, Louboutin, Gianvito Rossi, Proenza Schouler, Aquazzura, Renee Caovilla ed altri stilisti all’avanguardia.

A seconda della stagione e del tema scelto, se avete optato per un matrimonio a tema specifico, potrete coniugare anche la calzatura facendo scelte non convenzionali e fantasiose per il giorno del vostro matrimonio.

Cosa che non potrete invece fare con queste deliziose decolletè in cioccolato trovate in mostra nella splendida vetrina di una pasticceria milanese: guardare e non … indossare, forse solo mangiare … se ne avrete il coraggio!

img_2148

Qualsiasi calzatura decidiate di indossare, però, assicuratevi che sia comoda e che ci sappiate camminare agevolmente: è veramente poco elegante se non straziante vedere spose vacillare su è giù per la navata di una chiesa o di una passerella, abbarbicate al braccio del papà prima e dello sposo poi. Sacrificate quindi quel paio di centimetri di tacco che vi renderanno però una sposa di classe col sorriso a fior di labbra.

Ehi, bellissime, allora … lo vogliamo fare un giretto insieme alla ricerca della scarpetta giusta?!?

Chiamatemi, faremo invidia a Cenerentola!

Spunti per un Matrimonio: da un week end con le amiche a Milano!

Quando dici che nella vita … tutto torna!

Dici Milano, dici Moda e Design, dici sfilate e ti ritrovi  senza volerlo nel bel mezzo di un catwalk di Abiti da Sposa mentre passeggi tra le stradine di una Milano addormentata, di Domenica mattina …

img_2103

 

Ma andiamo per ordine.

‘La mia amica si Sposa … ed io non so cosa mettermi!?!’ di fronte a questo quesito a Milano non hai che l’imbarazzo della scelta!

 

Dal mio giro nella Capitale della Moda Italiana  e non,  di questi giorni,  tra i meravigliosi concept store di Corso Como, la fantasmagorica multibrand LaRinascente e le scintillanti vetrine degli Stilisti più all’avanguardia del  Quadrilatero della Moda, la tendenza in forme e colori è abbastanza chiara: per la prossima primavera estate pulizia di forme e rigorosi laser cut, abiti e scarpe fioriti fino all’inverosimile e un tocco di vintage che, specialmente a Milano, non guasta mai.

Per la Sposa poi come avevo già anticipato in alcuni post di inizio inverno, lo stile tatoo fatto di trasparenze e meravigliosi ricami la fa da padrone: io aggiungerei ‘solo’ di avere il buon gusto di non usare questo genere di abiti per Matrimoni religiosi e di ricorrere ad esso solo ed esclusivamente se avete un corpo snello e flessuoso: della serie ‘per molte ma non propriamente per tutte’!

E’ proprio vero che senza volerlo trovi le risposte … un tranquillo week end con le amiche  si trasforma in una fucina di idee per il tuo meraviglioso lavoro di Wedding Planner … che roba fantastica!!!

img_2080

E voi, contattatemi, sarò felicissima di fare un giro shopping insieme e consigliarvi al meglio per essere Top alla vostra Grande Occasione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I regali di nozze: cosa fare?

Ieri sera a cena con amiche si discuteva sull’opportunità o meno di stilare, come regalo di nozze, una lista ad hoc presso uno o più negozi di articoli da regalo, oppure optare per la lista nozze in un’agenzia di viaggio chiedendo il contributo alla luna di miele che seguirà il matrimonio o farsi dare direttamente soldi che poi si destineranno all’acquisto di cose utili per l’allestimento della casa degli sposi.

Capisco bene che sempre di più gli sposi arrivano da una collaudata convivenza e quindi la casa è già arredata e ben avviata per essere vissuta, ma io consiglio sempre alle coppie di non rinunciare a farsi regalare o a stilare una lista di nozze dove includere un minimo di pezzi immancabili per la casa, nel tempo.

Uno splendido servizio da 12 di piatti in fine porcellana, uno di bicchieri di cristallo, un’altro di tazzine per tè e caffè completi di caffettiere, teiere e bricchi vari, la batteria completa di pentole inox meglio se include le nuove attrezzature come vaporiere, planetarie, wok  e quant’altro, il servizio di posate di acciaio (meglio ancora se d’argento) un bellissimo vaso  di vetro di  Murano, un soprammobile d’argento di pregio, una bella lampada d’arredamento, qualsiasi avrete scelto e perchè no, un quadro o scultura d’autore.

Badate bene: queste son cose che nella lunga (si auspica) vita di coppia sono preziosissime ed assai utili a dare una identità alla vostra casa nelle occasioni speciali e non. Piatti e bicchieri e pentole di qualità, si lavano ormai come le altre, sono belle da vedere e sono oggetti da poter tramandare alla propria genia con amore ed orgoglio e che, essendo appunto costosi sarà difficilissimo comprare da sè all’indomani del matrimonio.

Non ci piacciono ora le belle cose tramandate dalle nonne? Non siamo orgogliosi di sfoggiare un pezzo antico nella nostra casa arredata con pezzi di designer? Allora, ascoltate questo suggerimento: non rinunciate a riempire il vostro ‘nido d’Amore’ di Bellezza!

In controtendenza: il ricevimento di nozze al ristorante

Lo so, attualmente la scelta per il banchetto del proprio matrimonio cade sempre più spesso nell’affitto di una location da sogno con il supporto di un’azienda di catering.

Ma io non disdegnerei ad optare, appunto in controtendenza, per il vostro ristorante preferito.

img_2050

Ce ne sono di bellissimi e soprattutto con ottime cucine che spesso danno una grande garanzia di riuscita, già testata nel tempo, della festa che andrete ad organizzare.

img_1015

Meglio ancora se all’interno di belle ville d’epoca, o tra i vicoli del vostro bel borgo natio o immersi in location curate in ogni particolare, il loro vantaggio sta nel fatto che forniscono direttamente, tutta una serie di servizi e strutture, non ultima la possibilità di riparare al chiuso in caso di maltempo, che spesso dovremmo andare a reperire altrove.

Non c’è che l’imbarazzo della scelta, nella nostra bella terra di Tuscia, grandi professionisti vi sapranno accogliere con ottime proposte, cura e creatività, non dubitatene!

 

Finalmente si parte …

Una delle cose più ambite del matrimonio oggi risulta essere il viaggio di nozze anche se non ha più la valenza di un tempo, quando in quel momento iniziava il ‘finalmente soli’!

img_8024

Adesso ci si sposa dopo aver fatto viaggi, tante vacanze e nella stragrande maggioranza dei casi dopo aver convissuto ma Il Viaggio rimane la cosa più attesa fino a diventare anche Il Regalo più richiesto.

Spesso si apre un mini sito internet creato all’uopo, dove si spiega il tipo e destinazione di viaggio che si intraprenderà, si istituisce un c/c bancario adhoc e si chiede agli invitati di contribuire alla spesa per il viaggio di nozze.img_1633

Per le mete ognuno sceglie le più varie ed impensate: visto che non è più l’unico viaggio che si farà, sta a noi renderlo Unico e quindi io consiglierei di  partire come da tradizione subito dopo il matrimonio e, stanchi e felici,  riposarsi una prima parte del viaggio in una bella spiaggia, con magari una SPA per riprendersi dallo stress post-matrimonio, e poi andare alla scoperta di cose nuove, insieme.img_6834

Non è detto che la meta debba essere per forza l’estero: la nostra bella Italia continua ad essere a noi spesso sconosciuta! Abbiamo una vastità di territorio, città d’arte, mare, isole, montagne da scoprire, che non ci basterà l’intera vita.

img_2741

 

Lasciatevi consigliare da un buon tour operator come Tuscialand … non ve ne pentirete!

 

 

Sua Maestà … il tableau mariage

Una delle cose che più mi piace allestire in un matrimonio, ma anche in un party, è il cosidetto tableau mariage, strumento importantissimo per trovare il proprio posto a tavola, in occasione di una cena o ricevimento di nozze

img_9510

Consiglio sempre di posizionarlo nella zona aperitivo affinchè le persone inizino a prender dimestichezza con esso e a pensare … che fine faranno!

Chiaramente sul tavolo destinato troveranno un richiamo al nome assegnato sul tableau.

Di cosa parliamo, per i profani? Dicasi tableau l’insieme dei tavoli di un ricevimento indicanti i nomi degli invitati seduti a ciascuno di essi, spesso numerato o sempre di più chiamato con un nome di fantasia o coniugato con il tema del matrimonio.img_6826

Le coppie celebri delle fiction famose, i titoli dei libri preferiti, nomi di fiori, di vini, squadre di calcio, rugby e così via.

img_6131

Lo stile di esso è sempre più vario: all’interno di una cornice bordata di fiori, in vasetti di piantine aromatiche, su di un manifesto, lungo nastri pendenti da un ramo …

Tante le idee realizzate e mille altre mi si apprestano alla mente.

img_0074

Un pò di cura, idee sempre nuove, coniugate con i vostri desideri … sono qui per questo 😉